C’eravamo tanto odiati: la storia di Agrippina e della sua famigliola infelice, parte 2

L’ultimo post si era concluso con il matrimonio tra Agrippina e lo zio Claudio, cosa che aveva portato la nostra eroina da reietta-della-società-abbonata-all’-esilio a nientepopodimeno che imperatrice. Chiamiamolo avanzamento di carriera, chiamiamola gran botta di culo, fatto sta che adesso che è diventata first lady Agrippina non ne vuole proprio sapere di retrocedere alla posizione precedente, quindi si affretta a consolidare quella appena conquistata. Come … Continua a leggere C’eravamo tanto odiati: la storia di Agrippina e della sua famigliola infelice, parte 2

C’eravamo tanto odiati: la storia di Agrippina e della sua famigliola infelice, parte 1

Se siete stanchi del solito trash italiano, di tutorial improvvisati o semplicemente di Beautiful e Un Posto al Sole, dilettatevi con del sano gossip in salsa S.P.Q.R., e in particolare concentriamoci sulla storia di Agrippina, talmente intricata e piena di inciuci che quelli di Brooke Forrester&company in confronto sembrano “La casa nella prateria”. Agrippina, quindi. Chi era costei? Sicuramente la maggior parte di noi la conosce … Continua a leggere C’eravamo tanto odiati: la storia di Agrippina e della sua famigliola infelice, parte 1

Fare la spesa ai tempi del corona-virus: l’uovo di Pasqua e l’assalto al lievito

Ieri pomeriggio sono andata a fare la spesa settimanale. Ultimamente se ne stava occupando mio marito, io non più da almeno dieci giorni, causa anche uno strappo alla schiena che mi sono procurata durante una delle mie sedute di yoga approssimativo (e no, non ho cominciato a praticarlo in questo periodo, ho iniziato l’estate scorsa quando il saluto al sole era qualcosa di più realistico, … Continua a leggere Fare la spesa ai tempi del corona-virus: l’uovo di Pasqua e l’assalto al lievito

La Divina Commedia Approssimativa, Inferno, canto settimo: welcome to the jungle.

Dopo aver ascoltato la struggente storia di Paolo e Francesca, nel quarto canto, ed essere svenuto causa eccesso di empatia, Dante si risveglia non nel suo cazzo di letto, come spera ogni santa volta che si riprende da questi fantomatici svenimenti, ma nel terzo cerchio dell’Inferno, in mezzo a “novi tormenti e novi tormentati”. Per di più c’è un freddo boia e piove “grandine grossa, … Continua a leggere La Divina Commedia Approssimativa, Inferno, canto settimo: welcome to the jungle.

Il Piacere di D’Annunzio, ovvero quando vuoi fare il Don Giovanni ma non c’hai la stoffa, parte 2

Nel post precedente avevamo lasciato il latin-lover Andrea Sperelli alle prese con le conseguenze di un rovinoso duello contro il marito di una delle sue innumerevoli amanti. La singolar tenzone era terminata infatti con una ferituccia intercostale, sufficiente tuttavia per interrompere le stoccate e tornare tutti a casa. Il nostro convalescente viene gentilmente ospitato nella villa di una ricca cugina, e qui, a diretto contatto con … Continua a leggere Il Piacere di D’Annunzio, ovvero quando vuoi fare il Don Giovanni ma non c’hai la stoffa, parte 2