De vita cum neonatibus et de tradutione piagnucolesae.

Da quando ho partorito, ovvero circa due mesi fa, la mia routine quotidiana (ovviamente) è cambiata tantissimo. Addio pomeriggi sorgenti dal divano ed elevati dall’ultima serie targata Netflix, addio lunghe docce scroscianti, addio sonno ristoratore e addio, o meglio, arrivederci a tante altre cose che attualmente sono state scalzate da un autentico terremoto: la vita cum neonatibus. Per questo post ho deciso di sfoderare un … Continua a leggere De vita cum neonatibus et de tradutione piagnucolesae.

Il mio parto approssimativo super-splatter

Se mi seguite su Facebook e Instagram saprete che qualche settimana fa, finalmente, ho partorito. Ebbene sì, la gravidanza approssimativa è terminata e non sentirete più le mie lamentele sul pancione che tra l’altro, confermo, non mi manca per niente, così come non mi manca la vescica costantemente piena e la fame stratosferica…ah no, quella ce l’ho ancora. Comunque, adesso che il figlio approssimativo è … Continua a leggere Il mio parto approssimativo super-splatter

La gravidanza approssimativa, terzo trimestre: caro pancione non mi mancherai

Mi ero ripromessa di scrivere questo post a metà del nono mese ma proprio non ce la posso fare, ho bisogno di sfogarmi, a costo di attirare sul mio povero blog le ire di tutte le temibilissime mamme pancine. Dunque. Ormai sono ufficialmente entrata nell’ottavo mese e onestamente NON NE POSSO PIU’. Da quando sono incinta ne ho sentite di ogni, ho guardato le foto … Continua a leggere La gravidanza approssimativa, terzo trimestre: caro pancione non mi mancherai

Quando Alain Delon mollò Romy Schneider con un bigliettino

Per le affezionate seguaci di Sex and the City, me compresa, l’essere scaricate con un biglietto non avrà certo il sapore di una novità: cfr. la celeberrima puntata in cui Carrie scopre che il suo boyfriend Berger l’ha mollata con un post-it attaccato al frigorifero…o forse allo schermo del computer, non ricordo bene, anyway volevo dire che ora conosco la storia e credo fermamente che … Continua a leggere Quando Alain Delon mollò Romy Schneider con un bigliettino

La gravidanza approssimativa: gioie e dolori del secondo trimestre

Come già avevo spiegato in un precedente post sono piuttosto incinta e sto affrontando il sesto mese di gravidanza, l’ultimo del secondo trimestre. Le cose sono sensibilmente migliorate, e per fortuna, perché nove mesi di nausee non sarebbero stati graditi. In compenso sono subentrati altri simpatici aspetti conseguenti al mio stato che adesso vi racconterò con dovizia di particolari. La fame Una volta sparite le … Continua a leggere La gravidanza approssimativa: gioie e dolori del secondo trimestre