“365 giorni”, lo scandaloso film-scandalo di Netflix scandalosamente brutto

L’altra sera spulciavo sul cellulare tra gli articoli suggeriti da Google, e sappiate che si tratta più che altro di puttanate, basate ovviamente sul livello di idiozia delle mie ricerche quotidiane (si passa dal “come fare un frullato se non hai un frullatore” al “come tagliarsi i capelli da sole senza forbici” a seconda della paranoia della giornata); e quindi, mentre leggiucchiavo qua e là, … Continua a leggere “365 giorni”, lo scandaloso film-scandalo di Netflix scandalosamente brutto

Novella 2000: l’emozionante viaggio nel gossip contemporaneo

Beh, decisamente è scoppiata l’estate, gli indizi sono ben precisi: 30 gradi di temperatura, ho finalmente infilato le ciabatte senza le calze, sto pensando di fare l’insalata di riso nei prossimi giorni, col caldo mi sta passando l’appetito…ehm no, cazzata, se vogliamo parlare di “appetito” diciamo che per me è sempre Natale…e insomma, il solleone è arrivato. Ops, dimenticavo il più importante dei segnali: ho … Continua a leggere Novella 2000: l’emozionante viaggio nel gossip contemporaneo

Medea e Giasone, ovvero quando decidi di scaricare la donna sbagliata, parte 2

Nell’ultimo post avevamo lasciato Giasone in quel della Colchide, “vittorioso” dopo aver superato, grazie al preziosissimo aiuto farmacologico di Medea, le fatiche necessarie per assicurarsi il vello d’oro. Il re Eeta, legittimo proprietario dell’oggetto, pur riconoscendo di essere stato fregato, fa un po’ il Gollum della situazione, e quando l’eroe greco reclama il vello esclama: “Noooo! Il mio teSSSSSSoro!” e rifiuta categoricamente di consegnarlo. Giasone … Continua a leggere Medea e Giasone, ovvero quando decidi di scaricare la donna sbagliata, parte 2

Medea e Giasone, ovvero quando decidi di scaricare la donna sbagliata, parte 1

La mitologia greca, lo sappiamo, ci ha lasciato in eredità storie d’amore non solo esageratamente drammatiche, ma soprattutto cruente e talmente spietate che il Dio dell’Antico Testamento in confronto a Zeus e compagnia bella ti sembra un buontempone. Per esempio oggi parliamo di una delle coppie più splatter che io ricordi, non a caso protagonista di diverse tragedie, tra cui cito le più celebri: quella … Continua a leggere Medea e Giasone, ovvero quando decidi di scaricare la donna sbagliata, parte 1

La Divina Commedia Approssimativa, canto XVIII: in un mare di merda

Non so se lo ricordate e se non lo ricordate ve lo ricordo io (cit. Franca Leosini): nell’ultimo canto approssimativo Dante era dovuto salire in groppa a Gerione, l’ennesimo mostro puzzolente dotato di ali, per arrivare fino all’ottavo cerchio, conosciuto anche con il nome di Malebolge…sì, lo so, solo a sentirlo vi vien voglia piuttosto di telefonare ad Albano e discutere con lui della pandemia. … Continua a leggere La Divina Commedia Approssimativa, canto XVIII: in un mare di merda