Non voglio dimagrire

Esatto, non voglio dimagrire.

Ma perché scrivere un post su questo argomento?

Partiamo da una piccola premessa.

Su Facebook io sono molto liberale: accetto quasi tutte le richieste di amicizia che mi arrivano. Lo faccio per una mera questione personale: avendo il blog, e sperando che venga conosciuto e apprezzato dal maggior numero di persone possibile, abbia successo, mi permetta di smettere di lavorare, grattarmi la pancetta comodamente stravaccata su un lettino a Bora Bora, essere invitata come opinionista in tv e fare una gara con Barbara D’Urso per vedere chi ha più tette e…

Cosa dicevo? Mi sono distratta parlando di tette.

Dicevo appunto che ho un sacco di amici su Facebook. Personalmente ne conoscerò forse 200, di vista massimo 300. Gli altri sono degli sconosciuti, ma chi se ne frega.

Certo, non sono stata precisa: non è che accetti proprio tutte tutte le richieste: col tempo ho imparato anche io ad applicare qualche filtro.

Tipo una sera mi è giunta la notifica di una certa Rosaria qualcosa che voleva essere accolta nel magico mondo delle amicizie approssimative. La foto del profilo mancava, ma non mi è sembrato un dettaglio significativo.

Clicco su “accetta”. Nel frattempo vi spiego la situa. Ero elegantemente adagiata sul divano a vegetare come mio solito davanti a qualche film/serie tv vicino al mio fidanzato Due Ruote (ancora non sapete perché lo chiamo così? Male, molto male; cliccate qui e non fatemelo più linkare), quando sopraggiunge al mio orecchio il familiare suono del messaggio su Messenger.

Tinnnnnn!

Afferro il cellulare, guardo chi è il mittente, noto che trattasi della mia nuova amica Rosaria qualcosa, pigio il dito e si apre la foto.

Di un cazzo gigante.

Non-voglio-dimagrire.gif

Forse che Rosaria è in realtà Rosario?

Mah, comunque. Ho subito lasciato Due Ruote, ho mandato a Rosaria/o la foto delle mie tette e dopo una settimana eravamo fidanzati.

No, in effetti non è proprio andata così.

Ho cancellato la foto, ho eliminato Rosaria/o dalle mie amicizie e insieme a Due Ruote ci siamo fatti un cinque minuti buoni di risate, ironizzando sul fatto che inviare le foto del proprio cazzo sia una tattica di seduzione davvero sopraffina e irresistibile.

Già.

Da quel dì evito di ammettere tra gli amici quelli che non hanno una immagine del profilo; a questi si aggiungano anche i personaggi sospetti, che per esempio si fanno immortalare in scatti unti nei quali i bicipiti e i pettorali sono protagonisti, o i soggetti dai nomi un po’ troppo strambi: tipo Rocco Scocco, Stefano l’insaziabile, Antonello Orgasmico eccetera eccetera.

Le donne, invece, le accetto quasi sempre.

Poi in generale sono dell’idea che se qualcuno mi infastidisce, maschio o femmina che sia, basta eliminarlo/a all’istante, e tutto si risolve per il meglio.

Ma.

Ma lasciatemelo dire, con la solita finesse che mi contraddistingue:

Voi, sì, proprio voi, donne/uomini che tramite il vostro profilo cercate di vendere beveroni e pasticche varie destinate a chi vuole disperatamente dimagrire:

AVETE ROTTO I COGLIONI.

E soprattutto:

IO NON VOGLIO DIMAGRIRE.

Specialmente, non voglio dimagrire usando le polverine e le pillole e qualsiasi cosa mi proponiate voi, che non siete dietologhe, non avete nessuna cazzo di laurea in medicina e di carboidrati, proteine e grassi ne sapete quanto ne posso sapere io, cioè nozioni base lette da qualche parte in qualche luogo di qualche giorno qualunque.

Allora, la questione è la seguente:

  • sono alta 160 centimetri, peso 54 chili, grammo più grammo meno. Non devo dimagrire, parola di una dietologa (una vera) e parola pure della ciarliera bilancia della farmacia
  • ho la pancetta, è vero, ma mi sta maledettamente simpatica
  • se anche pesassi 70 chili e sentissi l’esigenza di dimagrire, pagare per pagare, pagherei una professionista

Ma la cosa più fastidiosa è questa:

Ciao Francesca, grazie per l’amicizia! Mi piacerebbe inserirti nel mio programma di SALUTE E BENESSERE nel quale potrai trovare consigli e ricette per condurre uno stile di vita equilibrato, perdere peso e ritrovare una forma fisica perfetta.

Ciao Sempronia, ti ringrazio, ma la mia forma fisica è già in forma e non voglio dimagrire.

Ma questo programma non serve solo a dimagrire, aiuta a ritrovare il tuo equilibrio psicofisico e a sentirti a tuo agio in ogni occasione.

A ‘sto punto della conversazione io in genere mi fermo, non proseguo mai, perché credo sia inutile. Talvolta elimino dai contatti l’autore/autrice del messaggio, talvolta la ignoro e basta.

Una volta invece, per curiosità, ho risposto a uno di quei famosi post che appaiono sulle bacheche di Fb, spesso sponsorizzati:

Vuoi cambiare la tua vita, fare il lavoro dei tuoi sogni comodamente da casa e guadagnando il doppio di quanto guadagneresti normalmente? Scrivi ok nei commenti.

Scrivo ok e immediatamente vengo contattata da Pinca Pallina che digita un mezzo romanzo su quanto la sua, di vita, sia diventata super-fantastica da quando collabora con una altrettanto fantastica azienda. Chiedo spiegazioni più dettagliate e lei mi linka due video promozionali: scene di gente sorridente, bella, ben vestita, con espressioni raggianti..gente che corre (e lì mi viene l’ansia), che gioca a tennis, persone che ballano e battono le mani, scambiandosi sguardi trionfanti.

Che felicità!

Conati di vomito.

Non-voglio-dimagrire.gif

Termino con incommensurabile fatica di visionare i filmati, dopodiché domando a Pinca Pallina in cosa consiste il lavoro, dato che in mezz’ora di chat non l’ho ancora capito, o meglio, LEI non l’ha ancora detto.

Questa mi piazza un altro paio di periodi ciceroniani sulla incredibile gioia che permea la sua esistenza, indi mi dice che per cominciare devo innanzitutto comprare i prodotti dell’azienda (prodotti “dimagranti”, s’intende).

Per la modica cifra di circa 100 euro.

Ora, per altri saranno spiccioli, ma per me 100 euro sono tanti, tanti, tanti, e li spendo così, tutti insieme, solo per pagare una bolletta o una visita medica. Non mi ci compro nemmeno una borsa, nemmeno le scarpe da 100 euro.

Ho subito protestato, argomentando il fatto che non mi pareva giusto chiedermi di pagare per cominciare a lavorare. Se vai a fare la commessa in un negozio di abbigliamento, non mi pare che i titolari ti chiedano di acquistare 100 euro di capi perché d’altronde devi conoscere bene il prodotto che vendi.

Pallina risponde: ma guarda che se inizi a fare un lavoro qualsiasi, i soldi li vedi dopo un mese, e in quel mese spendi comunque, magari per berti un caffè vicino al negozio dove lavori, per fare colazione o cose del genere. Quindi che differenza c’è?

Aahahahahahaha. Sei seria?

Non-voglio-dimagrire

Era serissima.

Dall’incazzo passo alla noia. Le scrivo che non sono interessata e basta, e lei allora la butta sulla psicologia spicciola.

Hai paura del cambiamento

Non sei ancora pronta

Non credi abbastanza in te stessa

Mi dispiace per te

Anche a me è dispiaciuto per lei. Per la sua cretinaggine e la sua meschinità, perché se dall’altra parte del pc ci fosse stata una meno navigata e cinica della sottoscritta, quelle frasi fatte avrebbero potuto ferire, e non poco.

E da donna, da essere umano, queste cose mi dispiacciono moltissimo.

Quindi, riassumendo:

  • volete continuare a vendere prodotti dimagranti? Amen. Ma se una vi dice di no, grazie, non insistete.
  • per chi vuole dimagrire: un dietologo vero potrebbe costare anche meno dei prodotti venduti da queste pseudo-professioniste che si fotografano il culo per far vedere a tutti quanto è sodo
  • per chi vuole dimagrire: i risultati velocissimi, senza fatica alcuna e senza sacrifici NON ESISTONO: esiste l’alimentazione bilanciata, il movimento fisico, e tanta forza di volontà, e lo afferma una che di diete ne ha intraprese parecchie, sia quelle miracolose pubblicizzate sulle riviste o sui siti Internet, sia quelle “serie”, studiate da dietologi.

Per quanto mi riguarda:

  • ho la pancetta, un po’ di cellulite, un metabolismo da trentottenne (perché ho 38 anni, guarda un po’), il culo piatto e mi sta bene così. Se perdessi 5 chili probabilmente mi piacerei di più, ma non ne faccio una malattia, e se mai deciderò di provare a perderli, chiederò l’aiuto di uno specialista
  • amo la Nutella
  • non voglio dimagrire

Passo e chiudo.

 

 

 

14 pensieri su “Non voglio dimagrire

  1. Le tizie dei beveroni non mi hanno ancora importunato su internet, in compenso attiro come una calamita quelli che vogliono farmi sostenere o votare partiti politici a caso oppure organizzatrici di eventi per l’empowerment femminile con ospiti sciamani di fama mondiale. Neanche io voglio dimagrire comunque, o almeno non soffrendo, quando sono andata da una dietologa mi sono fatta lasciare la pizza e il take away cinese una volta alla settimana. Si può se mangi bene il resto dei giorni 😉

    Mi piace

  2. Ho letto e mi sono fatta due risate come al solito ma…anche un po di serieta’ perche’ di richieste da persone strane/ambigue/losche ne arrivano tutti i giorni e bisogna fare attenzione. Giusto oggi mi ha chiesto in Facebook l’amicizia un tipo con i post scritti solo in Arabo (presumo) con tante foto di bambini armati fino ai denti e una di Gheddafi….BLOCCATO! Ho piu’ persone nella black list che nelle amicizie 😁 Ciao

    Liked by 1 persona

  3. Ho riso alla grande, lo so lo dico sempre, ma tanto lo sai anche tu, io passo qui quando devo fare scorta di riso. Ma sai che a me invece non è mai capitato di essere contattata da gente varia per pilloloni dimagranti? (Nemmeno da cazzi ambulanti). Sarà che han visto che ho quasi il problema opposto (mangio e non ingrasso: sì, odiatemi!) e il viso troppo angelico? :p

    Mi piace

  4. Una volta ho risposto anche io, dicendo – per capire fin dove si sarebbe spinta – che avrei voluto perdere circa dieci chili (partivo pressappoco dalle tue premesse). In un primo momento mi ha risposto, a onor del vero, che forse era tanto per me (!!! meno male). Poi ovviamente non è che mi abbia detto riflettici, ma ha inviato il copiaincollato discorso. Alla mia domanda diretta su quanto costasse il tutto prima ha glissato, perché ancora non aveva detto che sarebbe stato a pagamento, poi ha detto che ne avremo riparlato.
    Ovviamente l’ho cancellata dai contatti.
    Proporre di dimagrire a persone che non te lo chiedono, senza nessuna competenza e senza sapere nemmeno in che stato psicologico si trovino è da irresponsabili.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...