Il caso Julia Elle: Disperatamente Mamma o Disperatamente Bugiarda?

Ebbene sì, anche quest’anno ricorre il mio genetliaco, il quarantatreesimo per la precisione, quindi la menopausa si appropinqua pericolosamente e gli acciacchi pure…ah no, quelli ce li ho già da un po’, specialmente grazie al bambino approssimativo che, con i suoi quasi dieci chili di morbidezza, punta alla completa devastazione della mia povera schiena. Pertanto ho bisogno di un regalo, e VI e MI regalo un nuovo, succoso blogpost.

Bando alle ciance, oggi si parla del caso di Julia Elle, altrimenti conosciuta sui Social come Disperatamente Mamma, della quale SICURAMENTE avrete sentito parlare; in caso contrario ve ne parlo io quindi fate attenzione perché trattasi di faccenda piuttosto intricata.

Julia Elle, vero nome Giulia Cutispoto, nasce a Torino nel 1988, e ha una discreta voce, onde per cui vorrebbe sfondare nel mondo dello spettacolo come cantante. In realtà l’unica cosa che riesce a sfondare è il portafogli alla ricerca di denaro sonante, perché la ragazza è perennemente in bolletta e fatica a sbarcare il lunario, fino a che non arriva la famosissima, celeberrima BOTTA DI CULO (per l’esattezza quella che a noi comuni mortali NON CAPITA E NON CAPITERA’ MAI): un giorno si reca in un locale dove si esibiscono dei cantanti e a fine serata approfitta del fatto che non ci sia quasi più nessuno per mettersi al pianoforte e cantare. Il proprietario la sente e ne rimane folgorato, al punto da proporle di ritornare a cantare lì ogni settimana per 500 euro…al mese? Naaaaaa. A settimana.

No, non è la trama di un Harmony, è quello che scrive la stessa Julia Elle in uno dei suoi sei romanzi pubblicati da Mondadori, e alla luce di quello che succederà dopo è lecito domandarsi se sia la verità o una colossale boiata.

Va beh, proseguiamo.

La luminosa e promettente carriera di Julia sembra ormai essere avviata, quando all’improvviso succede che la giovane incontra un attraente fanciullo, Paolo Paone, e taaac, rimane incinta. Niente di grave, per carità, se non che la futura mamma vede chiudersi tutte le porte per raggiungere il successo e, come se non bastasse, il futuro padre se ne fotte altamente sia di lei sia del pargolo in arrivo e la lascia sola ad arrabattarsi col suo nuovo ruolo di madre.

Nasce una bella bambina, Chloe, e nel frattempo Julia ha un lampo di genio: si inventa la pagina Facebook Disperatamente Mamma, pagina nella quale appaiono dei video dove lei immortala ironicamente i momenti più tragicomici della vita delle mamme: il non riuscire a farsi una doccia per giorni e girare per casa in pigiama con i capelli luridi e arruffati, il dover fare tutto con una mano sola perché con l’altra tieni in braccio il bambino eccetera eccetera eccetera. Ed ecco che finalmente arriva il successo, quello vero, rappresentato dai followers che crescono a dismisura. Nello stesso tempo, a mio parere, spuntano le prime pallide stonature: i video vengono girati da Paolo Paone, sì, lo stronzo fedifrago che si rifiuta di fare il padre ma a quanto pare continua a mantenere un buon rapporto di base con Julia, se non altro a livello lavorativo e pure a livello fisico, perché una sera, complice qualche bicchiere di troppo, i due finiscono di nuovo a letto assieme e guarda un po’, gli spermatozoi di Paolo non sbagliano un colpo: Julia rimane di nuovo incinta. Quando lo dice a Paolo in sostanza il tutto finisce con una grassa risata da parte di entrambi, ma l’atteggiamento del futuro padre-bis non cambia, ovvero se ne fotte del secondo figlio tanto quanto del primo (questo sempre a detta di Julia).

Stavolta nasce un maschietto, Chris, e nel frattempo i followers di Disperatamente Mamma continuano ad aumentare su tutte le piattaforme Social; va da sé che aumentano proporzionalmente anche le collaborazioni con diversi brand, soprattutto quelli relativi al mondo dei bimbi: pannolini, abbigliamento, giocattoli e via dicendo, e Disperatamente Mamma è sempre meno Disperata perché sta realizzando i suoi sogni, cioè diventare ricca, famosa e felice, e tutto questo essendo partita praticamente dal niente.

Il quadretto è degno della più stucchevole pubblicità del Mulino Bianco, o quasi, perché manca ancora qualcosa, o meglio, qualcuno: già, il Principe Azzurro. Detto-fatto: Julia conosce Riccardo, che non ha il cavallo bianco ma poco ci manca, ed è subito amore e dopo qualche anno matrimonio con annessa terza gravidanza. E’ tutto davvero magico, specialmente perché con Riccardo Julia ha trovato non solo il compagno della vita ma anche un padre per i primi due figli, dato che, ricordiamolo, Paolo Paone continua ad essere un papà invisibile e menefreghista. Tuttavia, seguendo le patinate avventure della famiglia Elle su Instagram, sembra che Julia non ce l’abbia poi tanto col suo ex, che appare sorridente nelle foto e nei video della nuova famigliola allargata quindi boh, pare che Disperatamente Mamma non sia Disperatamente Rancorosa, e fin qui tanto di cappello.

Che succede dunque? Vissero tutti felici e contenti?

Ovviamente no, altrimenti non sarei qui a scriverne.

Un bel giorno Paolo Paone, lo stronzo padre indifferente, pubblica su Instagram uno sfogo potentissimo, cioè questo:

Udite-udite. Paolo non è il padre di Chris. Notizia SHOCKKK, come direbbe Barbara D’Urso, con tanti saluti alla storiella della notte di fuoco post-sbronza millantata da Disperatamente Mamma, che dopo questo colpo di scena inizia a Disperarsi Davvero. Intanto arrivano anche attestati di stima e conferme varie per Paolo, da parte di parenti e amici che finalmente vedono la verità trionfare e non si devono più mordere la lingua quando sentono dire che Paone è stato un pezzo di merda a mollare mamma e figli strafregandosene alla grande.

In tutto ‘sto casino Julia inizialmente tace. Gli oltre seicentomila followers friggono in attesa che arrivi una replica densa di sacra indignazione che sbugiardi Paolo e li rassicuri sul fatto che la loro eroina non è Disperatamente Bugiarda, ma vengono ben presto delusi da un video. Ebbene sì, Julia decide di rispondere alle accuse di Paolo, e lo fa con un video nel quale si mostra affranta e ammette di aver mentito, e che sì, il padre di Chris non è Paolo ma ha dovuto dire che era lui per tutelare i figli perché Paolo in realtà era violento.

Capito?

Io no.

Allora, riepiloghiamo. Tu ti fidanzi con Paolo e nasce Chloe. Paolo è violento e tu riesci a lasciarlo, cosa non da poco. Hai una relazione con un altro e ci fai un figlio ma dici che il padre è Paolo, sì, quello violento, e sempre con Paolo, quello violento, continui a lavorare e oltretutto lo coinvolgi nella vita della tua nuova famiglia, anche se è stato violento con te.

Uhm.

Qualcosa non torna.

La domanda è: PERCHE’??????

Julia risponde: per tutelare i miei figli. E aggiunge: “I miei figli, mio marito, la mia famiglia e i miei amici sanno la verità.” Poi pubblica lo screenshot di una conversazione tra lei e Paolo, dove lei lo accusa di averle puntato addosso la “cosa per tagliare la pizza” e lui la insulta pesantemente.

Paone si difende dichiarando in un’intervista a Selvaggia Lucarelli che in realtà la cosa per tagliare la pizza l’aveva fatta volteggiare per aria, lontano da Julia, e che comunque lo screenshot della conversazione incriminata non era completo ma tagliato ad arte, e che lui non è stato mai un padre assente, anzi, ha dovuto rivelare la verità a tutti perché Julia non gli permetteva di vedere Chloe e Chris quanto avrebbe desiderato.

E Julia come ha risposto?

Diciamo che è rimasta sul vago, annunciando che si sarebbe affidata ad un giornalismo di un certo tipo e che di lì a poco avrebbe rilasciato un’intervista della quale ancora boh, non si sa niente oppure me la sono persa…in quel caso segnalatemela nei commenti. Poi ha pubblicato la foto di una penna sulla quale appare la scritta “Studio legale Bernardini De Pace“, nientemeno.

Questo è quanto. Allora fans, vi aspetto nei commenti: che dite, Disperatamente Mamma o Disperatamente Bugiarda?

5 pensieri su “Il caso Julia Elle: Disperatamente Mamma o Disperatamente Bugiarda?

  1. Disperatamente non ho capito na mazza alla seconda e aspetto la seconda parte quando e se usciranno nuovi retroscena!
    Comunque una cosa è certa: il t9 di Paolo Paone si deve essere inceppato perché per decifrare il suo messaggio di whatsapp pubblicato da Julia altro che traduttore ci vorrebbe !!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.