Cosa significa leggere il Cioè a quasi quarant’anni.

Io e una mia amica ci siamo sempre chieste: le donne primitive avevano il ciclo? E come facevano senza assorbenti? Ottimo quesito, ma in un’epoca in cui non esisteva ancora la carta igienica dubito che la mancanza dei Tampax rappresentasse un problema. Cara dottoressa, sono un ragazzo di 18 anni e sono molto sorpreso dal mio corpo perché involontariamente il mio organo genitale va in … Continua a leggere Cosa significa leggere il Cioè a quasi quarant’anni.

Mimi Ayuhara, la pallavolista più splatter degli anime giapponesi.

Da qualche settimana (o forse da più tempo ma io me ne sono accorta solo di recente) la mattina su Italia 1 c’è un bel revival di cartoni animati anni 80…così, giusto per traumatizzare ed abituare alla sfiga cosmica distruttrice di speranze e sogni una nuova generazione di bambini. Quindi via libera ad Annette, la psicopatica delle montagne detentrice del premio-crudeltà-e-rancore-imperituri. E via libera pure … Continua a leggere Mimi Ayuhara, la pallavolista più splatter degli anime giapponesi.

Non solo Pamela Prati: il ritorno di tutti i classici programmi televisivi dell’estate.

Siamo a giugno, è vero, ma non lo abbiamo capito certo grazie al sole cocente e al clima tipicamente estivo. Per quanto mi riguarda sto ancora dormendo con le finestre chiuse e la coperta addosso, e il mio primo giorno di mare è stato questo: Quella roba azzurra che si intravede sopra i miei piedi è l’asciugamano col quale ad un certo punto mi sono … Continua a leggere Non solo Pamela Prati: il ritorno di tutti i classici programmi televisivi dell’estate.

“Grisare” is the new friendzonare e altre perle degli adolescenti di oggi

Da quando insegno in un Liceo (troverete maggiori dettagli in merito qui) mi sono ritrovata a dover affrontare un mondo per me completamente nuovo e sconosciuto: quello degli adolescenti di oggi. A-DO-LE-SCEN-TI. Prima di cominciare a lavorare a scuola queste cinque sillabe mi terrorizzavano più di quelle della parola “insalatona”. Figuratevi quando ho realizzato che per circa cinque mesi ogni santissimo giorno avrei avuto a che … Continua a leggere “Grisare” is the new friendzonare e altre perle degli adolescenti di oggi

La puntata finale del Trono di Spade (e se siete scontenti ricordatevi come è finito Candy Candy)

“All good things come to an end”, cantava Nelly Furtado (a proposito, che fine ha fatto? Anche lei rispolverata come giudice in qualche talent di musica?), e Il Trono di Spade, ahinoi, è arrivato alla fine. Prima di continuare a leggere sappiate che questo post sarà pieno zeppo di SPOILER su ogni stagione e soprattutto su quella finale, quindi bloccatevi finché siete in tempo e … Continua a leggere La puntata finale del Trono di Spade (e se siete scontenti ricordatevi come è finito Candy Candy)