Cose che ho capito sfogliando “Chi” (a parte che sono schifosamente povera)

Dopo l’esperimento del Cioè ho deciso di dilettarvi con un’altra lettura approssimativa. Per questo motivo ieri sono andata in edicola e ho fatto un affarone, acquistando due riviste al prezzo di due (dato che il totale di 2.90 non mi pare così vantaggioso e non c’era nemmeno in regalo il solito astuccetto da mare porta-assorbenti o l’immancabile pareo copri-cellulite giungla-style). Sfogliare i giornali è una cosa … Continua a leggere Cose che ho capito sfogliando “Chi” (a parte che sono schifosamente povera)

La Nutella-dipendenza: confessioni di una ex-Nutellista poco pentita

Un’amica blogger di recente mi ha fatto notare che sto diventando nostalgica…effetto della vecchianza che avanza, probabilmente, oppure mi sono resa conto che si stava meglio quando si stava peggio e che non ci sono più le mezze stagioni. Ancora qualche anno quindi e attaccherò bottone con i ragazzini sugli autobus ignorando le loro cuffie per ascoltare musica e parlando di quando anche io ero … Continua a leggere La Nutella-dipendenza: confessioni di una ex-Nutellista poco pentita

Le storie d’amore più sfigate della mitologia greca

Di amori tragici e spesso anche un po’ sfigati la mitologia greca ce ne ha raccontati parecchi, roba che Romeo e Giulietta in confronto sembra una barzelletta. In genere ricordiamo love stories tra un dio (o una dea) e un essere umano, e detta così sembra anche una cosa figa…cioè, un Zeus o una Afrodite che si innamoravano di te non capitava mica tutti i … Continua a leggere Le storie d’amore più sfigate della mitologia greca

Cosa significa leggere il Cioè a quasi quarant’anni.

Io e una mia amica ci siamo sempre chieste: le donne primitive avevano il ciclo? E come facevano senza assorbenti? Ottimo quesito, ma in un’epoca in cui non esisteva ancora la carta igienica dubito che la mancanza dei Tampax rappresentasse un problema. Cara dottoressa, sono un ragazzo di 18 anni e sono molto sorpreso dal mio corpo perché involontariamente il mio organo genitale va in … Continua a leggere Cosa significa leggere il Cioè a quasi quarant’anni.

Mimi Ayuhara, la pallavolista più splatter degli anime giapponesi.

Da qualche settimana (o forse da più tempo ma io me ne sono accorta solo di recente) la mattina su Italia 1 c’è un bel revival di cartoni animati anni 80…così, giusto per traumatizzare ed abituare alla sfiga cosmica distruttrice di speranze e sogni una nuova generazione di bambini. Quindi via libera ad Annette, la psicopatica delle montagne detentrice del premio-crudeltà-e-rancore-imperituri. E via libera pure … Continua a leggere Mimi Ayuhara, la pallavolista più splatter degli anime giapponesi.